Altro

Altro

EMISSIONI IN AMBIENTE: RILEVANZA PENALE

Sentenza

Ritenuto in fatto

1. Z. Z. era stato regolarmente citato in giudizio, con decreto in data 11/01/2014, per rispondere dei reati, accertati in Misterbianco in data 2/10/2012 nel corso di un sopralluogo, asseritamente commessi in qualità di legale rappresentante del Consorzio TTT, previsti, rispettivamente: dall'art. 279, comma 2 del D.Lgs. n. 152/2006, per avere autorizzato alla gestione dei rifiuti ed in particolare alle operazioni di recupero "RS" (Recupero Riciclo di altre sostanze inorganiche) di rifiuti non pericolosi a mezzo di impianto di frantumazione e vagliatura dei rifiuti di inerti, omettendo di avviare il previsto sistema di irrigazione a pioggia

Leggi tutto...

DISTURBO DELLA QUIETE PUBBLICA CAUSA INQUINAMENTO ACUSTICO DI APPARECCHI AUDIO

Sentenza

Ritenuto in fatto

1. Con ordinanza del 27/03/2017, il Tribunale di Sassari, accogliendo l'appello del Pubblico ministero contro il provvedimento di rigetto del Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sassari, ha disposto il sequestro preventivo della pista di motocross (meglio descritta in atti) nella località Nuraghe Bianco di Olmedo, ritenendola costruita senza il necessario permesso, in violazione dell'art. 44 lett. c) d.P.R. 6 giugno 2001 n. 380, perché la sua realizzazione da parte di Z. Z. - su terreno agricolo e attrezzato per l'irrigazione - non costituisce "opera precaria", e ravvisando, sulla base delle acquisizioni istruttorie, il fumus del reato di disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone ex art. 659 cod. pen. (a causa dei rumori dei veicoli) e il periculum in mora connesso al perseverare nella illecita trasformazione del territorio e nell'utilizzo della pista.

Leggi tutto...

GESTIONE E TRASPORTO DEI RIFIUTI: CARICO PRIMA DELLA PARTENZA

Sentenza 
 
Fatti di causa
Con ordinanza adottata in data 16 maggio 2013 ai sensi dell'art. 23, comma 5, della legge 24 novembre 1981, n. 689, l'adìto Tribunale di Teramo convalidava - a carico degli opponenti Z. Z. (quale amministratore unico della Impresa TTT) e della stessa Impresa TTT (nella qualità di obbligata in solido) - otto ordinanze-ingiunzioni di pagamento di distinte sanzioni amministrative per complessivi euro 25.302,84, emesse il 13 febbraio 2012 dalla Provincia di Teramo in ordine alla violazione, relativa ad otto separati trasporti di rifiuto, di cui all'art. 193, comma 1°, lett. b), del d. Igs. 3 aprile 2006, n. 152, per non aver riportato, nel riquadro dei sei formulari riguardanti ciascun viaggio, il peso in partenza dei rifiuti di cui al CER 17 0107, con l'applicazione della corrispondente sanzione prevista dal successivo art. 258, comma 4, dello stesso d. Igs., determinata nella misura di euro 3.100,00 per ogni trasporto.

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. + info