Altro

Altro

Ordine di rimozione rifiuti, non va fatta ai curatori fallimentari

 La curatela fallimentare non può essere destinataria, a titolo di responsabilità di posizione, di ordinanze dirette alla tutela dell’ambiente, per effetto del precedente comportamento omissivo o commissivo dell’impresa fallita, non subentrando tale curatela negli obblighi più strettamente correlati alla responsabilità del fallito e non sussistendo, per tal via, alcun dovere del curatore di adottare particolari comportamenti attivi, finalizzati alla tutela sanitaria degli immobili destinati alla bonifica da fattori inquinanti.

Leggi tutto...

Abusi nelle strade vicinali, l’atto è del Sindaco

E’ illegittima, per incompetenza, una ordinanza con la quale è stata disposta l’immediata rimozione di un cancello abusivamente installato su una strada vicinale, che sia stata adottata dal dirigente dell’area tecnica, piuttosto che dal Sindaco in qualità di Ufficiale di Governo; infatti, l’esercizio del potere di autotutela possessoria delle strade vicinali è attribuito al Sindaco dall’art. 378 della legge 20 marzo 1865, all. F e dall’art. 15 D.L. Lgt. 1 settembre 1918 n. 1446

Leggi tutto...

Pet therapy e allevamento cani, si in zona agricola

E’ illegittimo il provvedimento con il quale il responsabile dello sportello unico per le attività …produttive di un Comune ha ordinato la immediata cessazione di una attività di onoterapia, pet therapy ed addestramento cani in zona agricola, avviata in forza di una Scia, motivata con riferimento alla incompatibilità dell’attività di addestramento con le previsioni delle NTA secondo cui nella medesima zona sono consentiti soltanto interventi connessi all’attività agricola, attività agrituristiche, realizzazione di servizi e attrezzature pubbliche o di uso o interesse pubblico, nel caso in cui le unità

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. + info